SPECIALE ELEZIONI 2015

2014 18 giugno

Cividale del Friuli. Progetti sulla riqualificazione ex stazione ferroviaria

Cividale del Friuli. Progetti sulla riqualificazione ex stazione ferroviaria
Parlano i cittadini

Comune di Cividale del Friuli

Udine - Friuli Venezia Giulia - Italia 

Progetti sulla riqualificazione dell’ex stazione ferroviaria: parlano i cittadini 

 

 

La mostra dei progetti che hanno partecipato al Concorso di idee per la riqualificazione dell’area dismessa dell’ex stazione ferroviaria di Cividale del Friuli, allestita presso il Monastero di Santa Maria in Valle fino al 18 maggio scorso, ha animato il dibattito cittadino in tematica di urbanistica. Ricordiamo che l’amministrazione comunale aveva proposto ai visitatori della mostra di esprimere un proprio parere attraverso la compilazione di un apposito questionario. “Analizzando i dati raccolti durante la mostra – spiega l’assessore all’urbanistica Mario Strazzolini - si è potuto constatare che l’esposizione è stata sicuramente utile per comprendere i punti di vista dei cittadini non solo sui progetti esposti, ma anche sulle ipotesi di sviluppo dell’area in questione”. “Anche i commenti alla mostra, infatti, fanno intendere come i cittadini stanno vivendo la trasformazione dell’area in questo periodo di grandi cambiamenti”. Passiamo all’analisi dei dati.

Quello che affiora dalle risposte ai questionari è che il 45% dei “votanti” chiede grande attenzione al verde pubblico, a parchi ed aree per bambini; il 25% vorrebbe invece destinare l’area alla realizzazione del Museo della Grande Guerra; al 15% delle preferenze va la creazione di un’area espositiva; al 10% c’è l’ipotesi di realizzare un centro di informazioni turistiche e parcheggi interrati. Infine, il 5% di coloro che hanno partecipato al sondaggio hanno espresso il desiderio di aumentare i parcheggi a raso e mantenere in zona il mercato settimanale.

“I suggerimenti che i cittadini propongono nei questionari sono i più svariati – commenta Strazzolini – si va dalla realizzazione di una palestra di arrampicata, alla creazione di uno spazio per i camper e per bagni pubblici”.

“E’ emersa anche la tematica ecologica – continua Strazzolini – visto che alcuni cittadini hanno voluto porre l’attenzione sull’impatto ambientale, proponendo interventi che utilizzino materiali naturali adeguati, pensando ad un energia sostenibile che guarda alla green economy.

“Una buona parte di cittadini votanti – segnala l’assessore - esprime giudizi negativi sui progetti e forti perplessità sull’ipotesi di un’eccessiva cementificazione della zona”.

Un comune denominatore dei desiderata dei cividalesi risulta la richiesta  di non stravolgere l’edificio della ex stazione ferroviaria, di aumentare gli spazi verdi attrezzati e di valorizzare il sedime ferroviario attraverso la realizzazione di piste ciclabili e/o marciapiedi.

“Per il comune è stato molto importante capire l’opinione dei cittadini – conclude Strazzolini - per poter studiare come riqualificare l’area dell’ex stazione; cercheremo di coniugare al meglio le esigenze tecniche con i desiderata dei cividalesi”.

 

 

18/06/2014

 

http://www.cividale.net

 





 Cividale del Friuli, L’Italia dei Longobardi, Stefano Balloch, Cividale del Friuli, Cividale Unesco, documentario Longobardi, Longobardi Cividale